Accedi

Accedi prima di invitare un amico

19 Gennaio 2022

La melagrana dal punto di vista scientifico: i consigli della nutrizionista

Fruttoricco di sostanze capaci di accelerare il metabolismo, la melagrana può fornirci un gran numero di sostanze benefiche per l’organismo. Si tratta infatti di un vero e proprio concentrato di benessere, con effetto anti-age, capace di stimolare il metabolismo e con poche calorie: ne contiene infatti solo 60 ogni 100 grammi.

Le proprietà benefiche del succo e frutto del Melograno (Punica Granatum, L.) sono note da tempo e vengono costantemente confermate a livello scientifico.

Su Pubmed, la più grande banca dati bibliografica, vi sono più di 1000 pubblicazioni che mettono in relazione il frutto del melograno e la salute.

Le potenzialità benefiche della Melagrana derivano in particolare dal suo alto contenuto in polifenoli, i quali si sono dimostrati efficaci nell’inibire sia l’ossidazione delle LDL (Low Density Lipoprotein) che la formazione dei prodotti della glicazione avanzata, prevenendo in tal modo il danno vascolare.

Il danno endoteliale favorisce la progressione delle malattie croniche degenerative e di quelle cardiovascolari, pertanto la salute del tessuto che riveste i vasi sanguigni di cruciale importanza non solo in stadi patologici rilevanti ma anche nel soggetto adulto sano.

 

Il succo di melograno potrebbe inoltre essere un valido aiuto per contrastare l’epidemia di sovrappeso e obesità che coinvolge soprattutto il mondo occidentale. Il succo di melograno sembrerebbe in grado di contrastare l’insulino-resistenza stimolando la funzione delle cellule beta pancreatiche e determinando la riduzione dei livelli basali ematici di glucosio in soggetti diabetici.

Infine l’acido ellagico, fra i numerosi composti polifenolici del succo di melograno fonte di ulteriori approfondimenti scientifici, in quanto si è dimostrato utile nel prevenire alcune forme tumorali come il tumore della prostata.

 

Superfood dalle incredibili potenzialità nutritive e nutraceutiche, la melagrana deve la sua sempre più ampia diffusione alle nuove ed avanzate tecnologie di coltivazione, conservazione e trasformazione che ne favoriscono il consumo tutto l’anno, sia come frutto fresco che come succo o estratto.

Il consumo del frutto rosso del benessere è particolarmente dai nutrizionisti indicato per la prevenzione cardiovascolare, negli sportivi e per prevenire il precoce invecchiamento cellulare

(Informazioni scientifiche a cura della Dott.ssa Dalila Roglieri - Biologa Nutrizonista)

 

Lome SuperFruit coltiva, raccoglie e lavora melagrane fresche nel proprio stabilimento, offrendo naturale bontà ai propri consumatori.

Provare per credere!

19 Gennaio 2022

La melagrana dal punto di vista scientifico: i consigli della nutrizionista

Fruttoricco di sostanze capaci di accelerare il metabolismo, la melagrana può fornirci un gran numero di sostanze benefiche per l’organismo. Si tratta infatti di un vero e proprio concentrato di benessere, con effetto anti-age, capace di stimolare il metabolismo e con poche calorie: ne contiene infatti solo 60 ogni 100 grammi.

Le proprietà benefiche del succo e frutto del Melograno (Punica Granatum, L.) sono note da tempo e vengono costantemente confermate a livello scientifico.

Su Pubmed, la più grande banca dati bibliografica, vi sono più di 1000 pubblicazioni che mettono in relazione il frutto del melograno e la salute.

Le potenzialità benefiche della Melagrana derivano in particolare dal suo alto contenuto in polifenoli, i quali si sono dimostrati efficaci nell’inibire sia l’ossidazione delle LDL (Low Density Lipoprotein) che la formazione dei prodotti della glicazione avanzata, prevenendo in tal modo il danno vascolare.

Il danno endoteliale favorisce la progressione delle malattie croniche degenerative e di quelle cardiovascolari, pertanto la salute del tessuto che riveste i vasi sanguigni di cruciale importanza non solo in stadi patologici rilevanti ma anche nel soggetto adulto sano.

 

Il succo di melograno potrebbe inoltre essere un valido aiuto per contrastare l’epidemia di sovrappeso e obesità che coinvolge soprattutto il mondo occidentale. Il succo di melograno sembrerebbe in grado di contrastare l’insulino-resistenza stimolando la funzione delle cellule beta pancreatiche e determinando la riduzione dei livelli basali ematici di glucosio in soggetti diabetici.

Infine l’acido ellagico, fra i numerosi composti polifenolici del succo di melograno fonte di ulteriori approfondimenti scientifici, in quanto si è dimostrato utile nel prevenire alcune forme tumorali come il tumore della prostata.

 

Superfood dalle incredibili potenzialità nutritive e nutraceutiche, la melagrana deve la sua sempre più ampia diffusione alle nuove ed avanzate tecnologie di coltivazione, conservazione e trasformazione che ne favoriscono il consumo tutto l’anno, sia come frutto fresco che come succo o estratto.

Il consumo del frutto rosso del benessere è particolarmente dai nutrizionisti indicato per la prevenzione cardiovascolare, negli sportivi e per prevenire il precoce invecchiamento cellulare

(Informazioni scientifiche a cura della Dott.ssa Dalila Roglieri - Biologa Nutrizonista)

 

Lome SuperFruit coltiva, raccoglie e lavora melagrane fresche nel proprio stabilimento, offrendo naturale bontà ai propri consumatori.

Provare per credere!